(IN) Netweek

BUCCINASCO

Assoluzione piena per Trimboli e gli altri accusati

Share

L’incubo era iniziato martedì 22 marzo 2011, quasi quattro anni fa. Gli elicotteri avevano sorvolato i cieli di Buccinasco fin dalle prime ore del mattino, aprendo una delle parentesi più tristi della storia recente del comune: l’arresto di sindaco e assessore ai Lavori Pubblici, la caduta della giunta di centrodestra e l’ennesimo commissariamento. Tra gli imputati non c’erano, però, solamente
Loris Cereda e
Marco Cattaneo. Numerose erano state le personalità coinvolte: alcune di esse decisero in tal senso di patteggiare, altri invece di andare avanti, dimostrando in Appello di avere ragione. L’ex consigliere comunale
Antonio Trimboli, l’ex segretario comunale
Giovanni Sagaria e l’architetto
Giovanni Carminati, infatti, sono stati pienamente assolti nella sentenza d’Appello di lunedì scorso. Le accuse rivoltegli? A vario titolo, turbativa d’asta e falso in atto pubblico. “I capi d’accusa nei miei confronti, fin dall’inizio del procedimento, non avevano avuto grosso sostegno dalle prove, tanto che in primo grado alla fine ero stato condannato per falso ideologico e non più per falso in atto pubblico” ci ha spiegato proprio l’ex consigliere comunale Antonio Trimboli, che ha proseguito: “Nonostante la piena assoluzione e la dimostrazione della mia innocenza in secondo grado, quel 22 marzo io ero stato uno degli arrestati: non fu minimamente piacevole”. Trimboli, nel corso di questi quasi quattro anni, non ha mai voluto lanciarsi in attacchi pubblici nei confronti della Magistratura e ha costantemente evitato scontri frontali: ha sopportato in silenzio i tempi della giustizia, sostenuto da amici e familiari, per poi ottenere il riconoscimento d’innocenza lo scorso lunedì. “Vorrei ringraziare il mio avvocato
Marcello Elia: una persona splendida, un professionista serio che mi ha aiutato in questo percorso di difesa dall’inizio alla fine”.

Leggi tutte le notizie su "Buccinasco"
Edizione digitale

Autore:mmv

Pubblicato il: 13 Febbraio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.